Sapere i sapori, bando per progetti didattici su alimenti e stili di vita

0

ROMA – Sapere i sapori. È stata indetta dalla Regione Lazio la nuova edizione del bando che sosterrà progetti didattici riguardanti stili di vita sani e alimentazione corretta. Stanziati 400.000 euro per gli istituti scolastici ai quali si aggiungono 50.000 per la comunicazione e la promozione.

Il bando sarà gestito da Arsial ed è indirizzato a scuole primarie, secondarie di primo grado e di secondo grado fino al primo biennio e agli enti formativi accreditati dalla Regione. Cinque i percorsi formativi che potranno essere utilizzati per ideare il proprio progetto, sono: Alimentazione e salute, Prodotti tipici, Filiera alimentare, Educazione al consumo, Risorse e rifiuti.

I progetti dovranno prevedere almeno una delle seguenti attività: didattica in sede scolastica, visite didattiche esterne, eventi esterni, orti scolastici.

Il contributo massimo per ogni istituto sarà di 2.500 euro. Le domande verranno accettate fino a esaurimento risorse e secondo l’ordine di arrivo. I 400.000 euro stanziati sono suddivisi per scuole della provincia di Roma e scuole delle altre province. 240.000 euro alle prime e 160.000 alle seconde.

“Lo scorso anno il progetto Sapere i Sapori ha coinvolto 148 istituti per un totale di 27.881 studenti partecipanti. Le domande di partecipazione ricevute da tutto il Lazio sono state 350”.

Info:
Regione Lazio indetto Sapere i sapori
Avviso e bando completo su Arsial 

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento