Ricoveri per ictus e interventi salvavita con trombolisi, dati Lazio 2016

0

ROMA – Rapporto monitoraggio 2016 sul funzionamento della rete ictus regionale. Pubblicati dalla Regione Lazio i dati sugli interventi salvavita su ictus ischemici trattati con trombolisi effettuati dalla rete sanitaria regionale nel 2016. Gli interventi, gli ospedali, il numero dei ricoveri.

Nel 2016 i trattamenti con trombolisi sono stati 504, il doppio rispetto al 2013 quando furono 245, 419 sono stati nel 2015 e 298 nel 2014. Rispetto al totale degli ictus gli interventi con trombolisi sono stati nel 2016 l’8,6%, nel 2013 il 4,4%.

Il 78,2% dei 504 interventi sono stati eseguiti nei quattro maggiori istituti ospedalieri con UTN II, Unita terapia neurologica. 150 interventi al Policlinico Tor Vergata, 97 all’Umberto I, 85 San Camillo Forlanini, 62 al Gemelli. Sale la quota degli inteventi negli altri ospedali con UTN II: nel 2013 e 2014 la quota per i maggiori nosocomi è stata del 90%, nel 2015 80,7%.

Per quanto riguarda i ricoveri nel Lazio per ogni forma di ictus nel 2016 sono stati in totale 9.905: 30% emorragico, 58,9% ischemico, 10,8% diagnosi vasculopatie cerebrali mal definite. Il 35,1% del totale dei ricoveri avvenuto presso i quattro maggiori ospedali UTN II.17,2% i ricoveri fuori della Rete, ossia ospedali non UTN e non PSe-TNV.

Info: Regione Lazio dati 2016 ricoveri ictus e interventi con trombolisi 

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento