Gentiloni e Zingaretti in visita al nuovo ospedale dei Castelli Romani

0

ROMA – Nuovo ospedale dei Castelli Romani. Ieri il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti hanno visitato gli stabili dell’ospedale che entrerà in funzione nell’area dei Castelli Romani e che dovrebbe essere inaugurato all’inizio del 2018.

La struttuta servirà un bacino d’utenza di circa mezzo milione di persone, sarà tecnologico, sostenibile, accogliente, attualmente i lavori sono al 95%. Cantiere aperto nel 2013, iter iniziato nel 1999.

334 saranno i posti letto, 286 per degenza ordinaria e 58 day hospital. Infrastrutture e macchinari di ultima generazione con l’obiettivo completare la capacità di intervento nell’area e rispondere alle esigenze e alle emergenze più complesse. “Basti pensare che in tutta la Asl Roma 6, non c’è un servizio di emodinamica e di cardiologia interventistica. questo significa che oggi un cittadino dei castelli con infarto del miocardio deve essere trasferito in altre strutture ospedaliere romane o di un’altra provincia per l’effettuare una coronarografia, un’angioplastica o uno stent”.

Questa la dichiarazione del presidente Gentiloni: “Per me la visita a questo cantiere di quello che sarà un ospedale di eccellenza è una occasione per ringraziare tutti, ma oggi non abbiamo fatto solo una visita alla struttura: cogliamo l’occasione per registrare l’andamento di un percorso. Da un cantiere che si avvia a diventare una delle grandi strutture sanitarie dell’Area metropolitana arriva un messaggio di fiducia nelle istituzioni. La sanità pubblica è un valore universale a cui non abbiamo intenzione di rinunciare, ma dobbiamo lavorare per risanarla. Il Governo la promuove ma va difesa con questo lavoro che stiamo facendo”.

Info: Regione Lazio, Gentiloni Zingaretti visita nuovo ospedale Castelli

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Comments are closed.