#Notobacco, il 31 maggio il World No Tobacco Day 2017

0

ROMA – Tobacco – A threat to development. Domani 31 maggio si terrà il “World No Tobacco Day”, la “Giornata mondiale senza tabacco” indetta dall’Organizzazione mondiale della sanità.

WNTD – Una minaccia per lo sviluppo

La campagna lanciata dall’Oms per il WNTD del 2017 si concentra sulla relazione tra produzione diffusione consumo di tabacco e sviluppo sostenibile. Su quanto l’industria del tabacco possa esserne un ostacolo, su quanto le istituzioni, i governi possano migliorare la situazione attuale e su quanto i cittadini possano incidere positivamente sia sulla propria salute che sullo sviluppo mondiale smettendo di fumare.

Salute, ambiente, sostenibilità della vita in ogni Paese. Gli obiettivi della giornata mondiale contro il tabacco rientrano quindi tra quelli previsti dall’Agenda per lo sviluppo sostenibile 2030.

banner-oms-no-tobacco-day-2017

Uno dei banner pubblicati dall’Oms per il World No Tobacco Day 2017.

7 milioni di morti all’anno

Ogni anno nel mondo muoiono per cause legate all’uso di tabacco più di 7 milioni di persone, entro il 2030 saranno 8 milioni. L’80% delle morti premature avviene nei Paesi a basso e medio reddito. Il tabacco causa il 16% di tutte le malattie non trasmissibili.

4,3 milioni di ettari di terreno sono coltivati a tabacco, 2 milioni di tonnellate di rifiuti solidi all’anno, deforestazione globale tra il 2% e il 4%. Uso massivo di pesticidi e fertilizzanti. Ogni giorno sono gettati nell’ambiente 10 miliardi di sigarette. I rifiuti di tabacco contengono oltre 7000 sostanze tossiche.

Info: Oms World No Tabacco Day 2017

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento