Vaccini in età pediatrica in calo nel 2016, report Ministero Salute

0

ROMA – 24 mesi, 36 mesi, 5-6 anni, adolescenti 16 e 18 anni. Sono stati pubblicati dal Ministero della Salute i dati sulle coperture vaccinali del 2016, dati che confermano l’andamento in calo iniziato nel 2013 con percentuali ancora una volta al di sotto della soglia di sicurezza Oms del 95%.

Nel 2016 ferma al 93,3% la percentuale per le vaccinazioni a 24 mesi anti-difterica, anti-polio, anti-tetanica, anti-epatite B. Percentuale nel 2015 93,4%. Sei regioni superano il 95% nella vaccinazione anti-polio, otto sono scese sotto il 93%.

In lieve aumento la frequenza di vaccini contro il morbillo, 87,3% contro l’85,3% del 2015, ma in ogni caso dati ancora lontani dalla raccomandazione del 95%. 88,4% pneumococco, in calo rispetto all’88,7% del 2015, salite all’80,7% nel 2016 rispetto al 76,6% del 2015 le coperture contro il meningogocco C.

Trend negativo anche per le copeture a 36 mesi, ovvero per nati nel 2013 e vaccinazioni ritardatarie. “Le coperture a 36 mesi mostrano valori leggermente più alti rispetto a quelle rilevate per la medesima coorte di nascita a 24 mesi l’anno precedente: ad esempio, la coorte di nascita 2013 a aveva una copertura vaccinale pari a 93,4% a 24 mesi e a 94,1% a 36 mesi. Il recupero è limitato e il 95% viene raggiunto solo per l’Haemophilus influenzae tipo b. Si sottolinea che eventuali confronti tra le coperture a 24 e a 36 mesi devono essere fatti considerando sempre la stessa coorte di nascita”.

Nel report 2016 il Ministero ha incluso per la prima volta i dati sugli adolescenti e quindi sui richiami per difterite, tetano e pertosse, eventuale recupero (1° e/o 2° dose) morbillo-parotite-rosolia, anti-meningococco C e tetravalente ACYW (usati alternativamente), anti-epatite A.

Info: dati vaccini età pediatrica e adolescenti 2016

Leggi

Firmato il decreto vaccini obbligatori e scuola 

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Comments are closed.