Sant’Andrea Roma, percorso di assistenza per vittime di violenza

0

ROMA – Vittime di violenza. È stato presentato dalla Regione Lazio un percorso assistenziale per persone vittime di violenza psicologica, fisica sessuale, un punto di accesso e accoglienza interdisciplinare che sarà di base presso l’Azienda ospedaliero-universitaria Sant’Andrea.

Il percorso è stato illustrato dalla Regione l’11 maggio nel corso di un incontro formativo presso lo stesso Sant’Andrea. Si tratta di un piano che coinvolgerà tutti gli attori competenti nella sanità nei servizi sociali e nelle Forze dell’ordine. Istituzioni e associazioni.

Interesserà adulti e minori. La prima accoglienza partirà dal Pronto Soccorso, da lì una volta individuato il caso, l’indirizzamento verso l’area soggetti fragili e quindi l’attivazione dell’intervento sanitario e della successiva task force inter-istituzionale. Questo affiancato dalla gestione mirata di cartelle cliniche e referti e dall’assistenza post dimissione ospedaliera.

Alessio D’Amato, assessore alla Sanità e l’Integrazione Socio-sanitaria della Regione Lazio: “Oggi è una giornata operativa molto importante e voglio ringraziare per la collaborazione la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, il Procuratore aggiunto Maria Monteleone, il Ministero della Salute, la Direzione del Sant’andrea, il Preside della Facoltà di Medicina e tutti gli operatori. Un momento di alta operatività interdisciplinare che è fondamentale nella gestione dei percorsi assistenziali delle vittime di violenze e maltrattamenti”.

Info: Regione Lazio, percorso assistenza vittime di violenza

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento