Ricoveri ospedalieri, Ministero Salute Rapporto Sdo 2018

0

Pubblicato dal Ministero della Salute il Rapporto annuale sull’attività di ricovero ospedaliero (SDO) – Anno 2018, dati sulle attività condotte nel 2018 dagli ospedali italiani nel ricovero e nella cura degli acuti.

Nel 2018 è stato registrato un calo del 2,1% rispetto al 2017 nelle dimissioni complessive per acuti, riabilitazione e lungodegenza, riduzione maggiore nella riabilitazione in regime diurno, ovvero dimissioni -7,2% e -5,6% giornate.

Altri dati: acuto diurno dimissioni -3,2%, giornate -2,7%; lungodegenza dimissioni -1,9%, giornate -1,2%; acuti in regime ordinario dimissioni -1,8%, giornate -0,9%; riabilitazione regime ordinario dimissioni -1,1%, ma giornate in aumento del +1,3%.

Tasso di ospedalizzazione standardizzato sceso da 123,2 a 120,5 dimissioni ogni 1.000 abitanti, il trend generale del tasso di ospedalizzazione standardizzato per età e sesso è in calo dal 2010 da 171,8 a 126,6 ogni 1.000 abitanti. Acuti in regime ordinario da 115,8 a 92,4, acuti in regime diurno da 48,8 a 28,1.

Aumento del regime diurno in 53 dei 108 Diagnosis-related group (DRG) a rischio inappropriatezza, 35 dei 55 restanti hanno evidenziato una riduzione dei ricoveri ordinari. Deospedalizzazione sostanziale nei 108 Drg Lea.

Mobilità interregionale sui livelli del 2017: 8% ricoveri regime ordinario, 9% acuti diurno, 16% riabilitazione ordinario, 10% riabilitazione diurno, 6% lungodegenza.

28,4 miliardi la remunerazione teorica delle prestazioni di ricovero ospedaliero a carico del Sistema sanitario nazionale. +0,7% rispetto al 2017, 30,9 miliardi nel 2010.

Info: Ministero Salute, Rapporto SDO 2018

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento