Fase 2, Dpmc 17 maggio, le norme per lo sport

0

Il Ministero della Salute ha raccolto sul proprio sito le misure introdotte dal Dpcm del 17 maggio 2020 per quanto riguarda sport, attività motorie, parchi.

Le sintesi riguardano il divieto di assembramento nei parchi, l’attività sportiva a due metri di distanza e un metro di distanza per le altre attività ludiche. Sospese gare e competizioni.

Ancora. Allenamenti individuali, gli spostamenti fra regioni consentiti per competizioni di interesse nazionale avendo. Le Linee guida per gli allenamenti degli sport di squadra e lo sport di base:

Apertura dei centri sportivi dal 25 maggio e aperture anticipate possibili disposte dalle Regioni valutando l’andamento della situazione epidemiologica. Chiusura centri benessere e terme (non se LEA).

“Attuazione delle Linee guida. Per l’attuazione delle linee guida, le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI e dal CIP, nonchè le associazioni, le società, i centri e i circoli sportivi, comunque denominati, anche se non affiliati ad alcun organismo sportivo riconosciuto, adottano, per gli ambiti di rispettiva competenza, appositi protocolli attuativi contenenti norme di dettaglio per tutelare la salute degli atleti, dei gestori degli impianti e di tutti coloro che, a qualunque titolo, frequentano i siti in cui si svolgono l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere.”

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento