Casi di polmonite nel bresciano, la nota del Ministero della Salute

0

ROMA – È stata pubblicata dal Ministero della Salute una nota sull’epidemia di polmonite che dall’inizio di settembre sta interessando Brescia e i territori circostanti. Circa 200 i casi segnalati nel capoluogo e in circa 20 Comuni della Bassa bresciana.

Con molta probabilità si tratta di polmonite batterica, tra le ipotesi legionella. La procura di Brescia ha aperto un fascicolo per epidemia colposa, in corso indaginni e analisi condotte dai Nas e dall’Ats.

Così il Ministero della Salute nella nota del 10 settembre: “Il Ministero della Salute sta monitorando con attenzione fin dai primi casi registrati, la situazione che si sta determinando nelle provincie di Brescia e Mantova dovuta all’intensificarsi di casi di polmonite di origine verosimilmente batterica e particolarmente aggressiva.

L’Istituto superiore di Sanità ha ricevuto tutto il materiale organico relativo ai pazienti ricoverati e sta eseguendo in queste ore le dovute analisi batteriologiche.

Appena i risultati delle indagini saranno completati, il Ministero della Salute metterà in atto ogni azione necessaria per il superamento dell’emergenza.

Il Ministero è in costante contatto con i responsabili sanitari del territorio”.

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento