Ministero Salute, relazione al Parlamento alcol e problemi correlati

0

Nel 2017 8 milioni e 600mila consumatori di prodotti alcolici a rischio, 68mila alcoldipendenti. Sono alcuni dei dati pubblicati dal Ministero della Salute nella Relazione al Parlamento sugli interventi realizzati nel 2018 in materia di alcol e problemi correlati. Presentati il 15 maggio in occasione dell’Alcohol Prevention Day 2019 e del convegno tenuto nella sede dell’Istituto superiore di sanità.

Dei circa 8 milioni e mezzo di consumatori con abitudini eccessive 6,1 milioni sono uomini con le fasce più a rischio tra i 16-17 anni e i giovani anziani 65 – 75 anni, ovvero 700mila minorenni e 2,7 milioni di over 65. 67.975 le persone che nel 2017 sono state prese in carico dai Servizi alcologici, il 27,1% utenti nuovi, il 75,1% con un età compresa tra i 30 e i 59 anni, il 7,5% under 30.

39.182 accessi al Pronto Soccorso per diagnosi secondarie e primarie attribuibili all’alcol, il 70% uomini, il 2% in codice rosso. Per quanto riguarda i decessi per patologie derivanti dall’alcol, i dati sono sul 2015: 1.240 decessi, 81,9% uomini, in maggioranza dovuti a epatopatie alcoliche e sindromi psicotiche indotte da alcol.

Incidenti stradali: 4.575 gli incidenti provocati da almeno uno dei conducenti coinvolti in stato di ebrezza, su i 58.583 incidenti, il 7,8% dei casi rilevati da i Carabinieri e dalla Polizia Stradale. Il 2,9% per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Info: Ministero Salute, relazione al Parlamento alcol 2018

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento