Decreto legge 30 luglio n.83 proroga stato di emergenza

0

Come comunicato dal Governo al termine del Consiglio dei Ministri del 29 luglio 2020 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto misure urgenti Covid con la proroga al 15 ottobre 2020 dello stato di emergenza.

Decreto-legge 30 luglio 2020, n. 83 Misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 deliberata il 31 gennaio 2020.

Così gli articoli 1, 2 3: “All’articolo 1, comma 1, del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) le parole «31 luglio 2020» sono sostituite dalle seguenti: «15 ottobre 2020»;

b) le parole «dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 26 del 1° febbraio 2020» sono soppresse.

All’articolo 3, comma 1, del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, le parole «31 luglio 2020» sono sostituite dalle seguenti «15 ottobre 2020».

I termini previsti dalle disposizioni legislative di cui all’allegato 1 sono prorogati al 15 ottobre 2020, salvo quanto previsto al n. 32 dell’allegato medesimo, e le relative disposizioni vengono attuate nei limiti delle risorse disponibili autorizzate a legislazione vigente”.

La nota del Consiglio dei Ministri riassume tutte le proroghe previste, che riguardano:

  • reclutamento dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, permanenza personale sanitario, assunzioni, professione medico chirurgo e lavoro autonomo personale sanitario;
  • reti assistenza territoriale;
  • aree sanitarie temporanee;
  • disposizioni straordinarie per la produzione di mascherine e Dpi;
  • distribuzione dei farmaci ;
  • misure di protezione a favore dei lavoratori e della collettività;
  • dati personali;
  • assistenza ai connazionali all’estero;
  • attività formativa delle Università e delle Istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica;
  • Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19;
  • lavoro agile;
  • edilizia scolastica.

Ogni altro aspetto non trattato dal decreto avrà scadenza 31 luglio 2020.

Info: Decreto legge 30 luglio 2020 n.83

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento