Dpcm 2 marzo 2021

0

Firmato dal Presidente del Consiglio Mario Draghi il Dpcm 2 marzo 2021 con le nuove misure di contrasto alla pandemia e di prevenzione del contagio da COVID-19. In vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021.

La nota del Governo pubblicata a margine della conferenza stampa riporta la sintesi dei provvedimenti. Elenchiamo:

  • confermato divieto spostamenti tra Regioni fino al 27 marzo 2021;
  • zone bianche: cessazione misure zona gialla, confermati dispositivi protezione e distanziamento sociale, confermata applicazione protocolli di settore, ancora sospesi eventi;
  • scuole chiuse in zona rossa dal 6 marzo;
  • zona rossa: chiusi tutti i servizi alla persona.
  • scuole chiuse a discrezione dei presidenti di Regione i zone gialla e rossa in caso di gravità delle varianti, ovvero 250 contagi ogni 100mila abitanti in 7 giorni e peggioramento del quadro epidemiologico;
  • musei aperti in zona gialla dal 27 marzo anche sabato e festivi;
  • dal 27 marzo aperti cinema e teatri in zona gialla con 25% della capienza, massimo 400 spettatori all’aperto e 200 al chiuso;
  • abolito il divieto di asporto dopo le 18 per gli esercizi di commercio al dettaglio di bevande, in tutte le zone.

Circolare Ministero Interno 6 marzo 2021

La circolare del Ministero dell’Interno del 6 marzo con i chiarimenti sull’applicazione del Dpcm 2 marzo 2021.

Info: Dpcm 2 marzo 2021 GU n.52 del 2 marzo 2021

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Comments are closed.