Prove scritte esami di maturità 2019, indicazioni e quadri del Miur

0

#Maturità. Sono stati pubblicati dal Miur i quadri di riferimento per la redazione e lo svolgimento delle prove scritte negli esami di maturità 2019Due le prove e non tre come già comunicato dal Ministero lo scorso ottobre. In calendario il 19 e 20 giugno.

Prima prova

19 giugno, durerà sei ore, uguale per tutti, scelta su sette tracce raccolte in tre tipologie: A analisi del testo due tracce; B analisi e produzione testo argomentativo, tre; C riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità, due. Ambiti: artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico.

Seconda prova

20 giugno e basata su una o più discipline dell’indirizzo di studio. Possibile per esempio prova mista Latino e Greco al Liceo Classico; Matematica e Fisica allo Scientifico. Al Classico prova in due parti: versione e tre quesiti di comprensione; anche allo Scientifico un problema a scelta su due possibili, più risposte a quattro quesiti su otto.

Istituti Tecnici. Anche in questo caso possibili più discipline: prima parte (analisi testi e documenti, casi, simulazioni aziendali), seconda parte con quesiti a cui rispondere. Professionali: prima parte identica a livello nazionale e seconda parte a scelta della Commissione.

Le materie verranno comunicate a gennaio 2019 insieme alle indicazioni per l’orale. A partire da dicembre 2018 verranno messe a disposizione dal Miur alcune tracce tipo per permettere agli studenti di esercitarsi.

Info:
Miur, le indicazioni sulla seconda prova
I quadri di riferimento di tutte le materie 

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento