Primo rapporto Aifa reazioni avverse vaccini Covid

0

7.337 segnalazioni su 1.564.090 dosi di vaccino Covid somministrate tra il il 27 dicembre 2020 e il 26 gennaio 2021, il 92,4% delle reazioni hanno riguardato eventi non gravi. Sono i dati del Primo rapporto AIFA sulla sorveglianza dei vaccini COVID-19.

I dati si riferiscono ai vaccini Comirnaty di Pfizer/BioNTech in uso dal 27 dicembre 2020 e Moderna dal 14 gennaio 2021. Le reazioni hanno avuto un tasso pari a i 469 ogni 100.000 somministrazioni.

Quelle gravi, ovvero corrispondenti al 7,6% del totale, sono attualmente in corso di valutazione e tre quarti di queste non hanno richiesto intervento ospedaliero. Tredici i decessi registrati nelle ore successive alla vaccinazione ma risultati non correlati al vaccino.

Le reazioni avverse più frequenti sono quindi state: dolore in sede di iniezione, febbre, astenia/stanchezza, dolori muscolari, cefalea, parestesie, vertigini, sonnolenza e disturbi del gusto, nausea e dolori addominali.

Info: primo rapporto Aifa reazioni avverse vaccini Covid

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Comments are closed.