Uso degli antibiotici in Italia, il rapporto Aifa 2018

0

Pubblicato dall’Aifa L’uso degli antibiotici in Italia – Rapporto nazionale anno 2018, documento annuale dell’Agenzia del farmaco, in questa edizione apparso in occasione della “Settimana mondiale della consapevolezza sull’uso degli antibiotici” indetta dall’Osm.

Il consumo di antibiotici nel 2018 è stato di a 21,4 DDD/1000 abitanti die ovvero 21,4 dosi di farmaco consumate giornalmente da 1000 abitanti; 20,9 DDD/1000 abitanti die il dato del 2017.

L’85% dei medicinali è stato erogato dal Servizio sanitario nazionale e di questi il 90% in assistenza convenzionata. 3,4 le dosi acquistate da privati e rimborsabili, 17,5% del consumo totale e spesa pro capite di 1,69 euro.

Consumi minimi ad agosto 11,4 DDD/1000 ab die massimi a dicembre 24,5 DDD/1000 ab die; 20,4 Sud e Isole 16,9 Centro, 12,7 Nord; quantità maggiori nella fascia d’età 0-4 anni e over 75. Antibiotici in età pediatrica 0-13 anni: il 40,8% ha ricevuto almeno una prescrizione di antibiotici sistemici nel 2018, la metà dei bambini nel primo anno di vita.

Aifa nella nota introduttiva del proprio rapporto elenca alcuni messaggi chiave per l’uso consapevole e la lotta all’antibiotico resistenza. Il consumo di 21,4 DDD/1000 ab die è ancora superiore alla media europea; quantità rilevanti in particolare per i fluorochinoloni per i quali è stato però registrato un calo in regime di assistenza convenzionata; amoxicillina/acido clavulanico l’antibiotico utilizzato con maggiore frequenza.

Info: Aifa rapporto L’uso degli antibiotici in Italia 2018

la tua pubblicità qui
Condividi.

Sull'Autore

Lascia un Commento